valutazione rischi specifici

Movimentazione manuale carichi

Il sovraccarico degli arti superiori è la prima causa delle malattie professionali dei lavoratori. Certamente la movimentazione manuale dei carichi implica un impegno fisico anche gravoso da parte dell’operatore, con il coinvolgimento in particolare delle strutture osteo-muscolari della colonna vertebrale.

Questo è un rischio molto sottovalutato, non sempre di facile valutazione, molto diffuso e complesso da trattare, poiché non è semplice attuare migliorie compatibili con le necessità produttive. E’ fondamentale inoltre predisporre la sensibilizzazione dei lavoratori sull’utilizzo dei mezzi messi a loro disposizione e la formazione finalizzata a informare sui movimenti corretti.

Il sovraccarico biomeccanico si può suddividere in cinque famiglie: movimentazione manuale dei carichi, movimenti ripetitivi, posture incongrue, spinta e traino, trasporto. La norma ISO 11228-1-2-3 e la norma ISO 11226 definiscono le modalità di effettuazione di tali valutazioni.

Il rischio da movimentazione manuale dei carichi obbliga il datore di lavoro a sottoporre i lavoratori esposti alla sorveglianza sanitaria, la cui periodicità e modalità sono come sempre da elaborare in collaborazione con il medico competente aziendale.

Insieme al rumore e vibrazioni la valutazione ergonomica dei movimenti è tra le più richieste anche dagli organi di vigilanza in fase di sopralluogo ispettivo. La corretta esecuzione di tali valutazioni permette al datore di lavoro di tutelarsi a seguito di segnalazioni di malattie professionali, e permette di riorganizzare il posto di lavoro per ridurre al minimo tale rischio, ottenendo meno ore di assenza dal lavoro per malattie, minori licenziamenti per cattive condizioni di lavoro, minor rischio di sanzioni, minor numero di lavoratori con limitazioni alle mansioni e un sicuro impatto positivo sulla produttività generale.

OTTIENI DETTAGLI O ISCRIVITI AI CORSI

Compila il form, ti ricontatteremo il prima possibile per fornirti le informazioni richieste.


*Campi obbligatori

SICURZETA srl
SEDE LEGALE:
via S. Bartolomeo 9, 25128 Brescia
UFFICIO:
via Buozzi 1, 25125 Brescia

CONTATTI
Tel: 030 5357403
Email: info@sicurzeta.it
Pec: sicurzetasrl@legalmail.it
Whistleblowing

DATI
P.iva/CF: 03844840987
Cap. soc. : 25.000 € i.v.
REA: BS - 567717
Codice SDI: M5UXCR1

LINK
Facebook
FAQ

Sicurzeta è un Centro di Formazione Aifos: codice A2343
con Certificazione Qualità UNI EN ISO 9001:2015